Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

La Germania discute sul prolungamento del lockdown ma con aperture graduali delle scuole e delle imprese con obbligo delle mascherine

La Germania discute sul prolungamento del lockdown ma con aperture graduali delle scuole e delle imprese con obbligo delle mascherine
(PRIMAPRESS) - BERLINO - Le pressioni al cancelliere Angela Merkel (CDU) per riaprire buona parte delle attività e delle imprese, sono sempre più pressanti. Da più parti la politica chiede l’allentamento delle misure fissate per l’emergenza da cotronavirus. I capi dei Verdi Annalena Baerbock e Robert Habeck hanno sostenuto che le scuole e gli asili nido vengano riaperti a poco a poco, ma accompagnati da misure precauzionali. I primi ministri del DOCUP desiderano collegare un possibile allentamento a una serie di monitoraggi. Nel frattempo, il ministro federale dell'Istruzione Anja Karliczek (CDU) si è pronunciato a favore dell’obbligatorietà di indossare le mascherine anti-contagio.
L'accademia nazionale delle scienze Leopoldina ha invocato un programma "realistico" per tornare alla normalità lunedì 20 aprile. Gli scienziati si sono espressi per l’apertura delle scuole graduale a cominciare dalle scuole elementari e medie e inferiori. Tuttavia, la Leopoldina ha anche menzionato numerosi prerequisiti in modo che la vita pubblica possa tricominciare: il numero di nuove infezioni deve stabilizzarsi a un livello basso. 
Dovrebbero essere osservate misure di protezione come igiene, regole di distanza e anche indossare maschere protettive. Quindi la vendita al dettaglio e l'ospitalità potrebbero riaprire, le persone potrebbero viaggiare di nuovo. Gli scienziati raccomandano un requisito di protezione della bocca per il trasporto pubblico.
Karliczek, ministro federale dell'Istruzione, ha parlato di un possibile requisito per la maschera: "Tutte le misure precauzionali come i requisiti di distanza e igiene devono continuare a essere rigorosamente osservate - e inoltre, la protezione della bocca e del naso con l’uso della mascherina negli spazi pubblici.
Martedì prossimo i ministri dell'istruzione degli Stati federali terranno una videoconferenza su come procedere nella gestione delle ulteriori fasi del coronavirus dopo il 19 aprile, cioè quando termina il lockdown che era stato fissato dalla Germania. Intanto i tedeschi al momento registrano 125.029 casi positivi e 2969 decessi risultando, così, il terzo paese europeo per contagiati dal virus dopo Spagna e Italia. - (PRIMAPRESS)