Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Il pasticcio della grande coalizione: Martin Shultz si dimette dal Spd e al suo posto arriva Andrea Nahles

(PRIMAPRESS) - BERLINO - Dimissioni che sembravano essere nell’aria da giorni quelle del leader del Spd, Martin Shulz e che di fatto hanno rallentato quell’idea di grande coalizione per dare alla Germania un governo stabile.
Dunque Shultz si è dimesso ed al suo posto è stata nominata Andrea Nahles che ricopriva il ruolo di capogruppo del partito. Eletta all'unanimità Nahles dovrebbe essere confermata alla presidenza del Spd, il prossimo 22 aprile con la ratifica del congresso nazionale.  La presidente in pectore si è dichiarata onorata dell’incarico e ha garantito un impegno totale. Che cosa accadrà con la grande coalizione? Questo è tutto da vedere e le prossime settimane si potrà vedere che la nuova leader determinerà come linea politica del partito.La notizia della nomina di Nahles è stata data dallo stesso Martin Schulz ma aggiungendo le sue dimissioni ufficiali dal partito lasciando così che il dibattito interno possa scorrere con meno difficoltà. Il riferimento di Shultz è stato alle accuse rivolte a lui da una parte dei suoi compagni di partito di aver barattato nella scorsa settimana la grande coalizione con un incarico di ministro.  - (PRIMAPRESS)