Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Leonardo: Uilm, domani il coordinamento regionale rsu Pomigliano e Nola con Accurso e Palombella

Antonio Accurso e Rocco Palombella
Antonio Accurso e Rocco Palombella
(PRIMAPRESS) - NAPOLI - Si terrà domani mattina il coordinamento delle rsu della Uilm della Campania di Leonardo Aerostrutture e Velivoli degli stabilimenti di Pomigliano e Nola alla presenza del leader nazionale Uilm Rocco Palombella. All'ordine del giorno è prevista una disamina della situazione industriale e di prospettiva degli stabilimenti campani in particolare e più in generale delle strategie del gruppo per l'aeronautica. «Nei siti campani di Pomigliano e Nola – sottolinea il numero uno della Uilm Campania, Antonio Accurso - sono impegnati circa 3600 lavoratori su programmi e prodotti di rilievo come Airbus, Boeing e ATR di cui qualche mese fa abbiamo festeggiato la 1500 fusoliera prodotta alla presenza dell'AD Profumo e del Presidente De Gennaro. Riteniamo fondamentale un rilancio dell'iniziativa a partire da un progetto di investimenti e sviluppo del sito di Pomigliano». «Gli avvicendamenti di queste settimane alla guida della divisione aerostrutture – aggiunge Accurso - ci fanno intendere che anche l'azienda vuole cambiare passo. Va chiarita però la mission con cui è stato dato l'incarico al nuovo management. Il confronto con i delegati e con la struttura nazionale ai massimi livelli segnala la grande attenzione che la Uilm e la Uil (Il segretario generale Uil Barbagallo è intervenuto in assemblea con i lavoratori a febbraio) hanno per gli insediamenti di Leonardo e per l'importanza che questi hanno sul territorio e per l'industria italiana». «Siamo la prima organizzazione in Campania – conclude il segretario regionale Uilm - in queste divisioni (19 delegati rsu nei due siti) e sentiamo la responsabilità di indicare e stimolare un confronto costruttivo con l'azienda per rilanciare l'iniziativa industriale. Chiediamo alla politica locale e nazionale un impegno concreto per l'aeronautica campana che ha al suo attivo una storia di eccellenza e competenza che pretendono un progetto importante di sviluppo». Dopo quello di domani mattina  ulteriori  momenti di approfondimento saranno calendarizzati per gli altri insediamenti di Leonardo in Campania che meritano identica attenzione. - (PRIMAPRESS)