Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

UE: dopo cinque giorni di negoziati nasce la Next Generation per cambiare il volto all'Europa

UE: dopo cinque giorni di negoziati nasce la Next Generation per cambiare il volto all'Europa
(PRIMAPRESS) - BRUXELLES - Il Consiglio europeo speciale andato avanti per cinque giorni ha raggiunto un risultato che arriva da un negoziato lungo ed estenuante che ha trovato la quadra tra i 27 membri dell’Unione europea per varare il Next Generation Ue in cui è inserito anche il Recovery Fund, ossia quel fondo che dovrà aiutare i paesi che hanno sofferto di più a causa della pandemia da Covid-19. “Un passo storico" commenta la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen sottolineando la generosa erogazione di fondi e di investimenti che tuttavia, forse per la prima volta in questi ultimi decenni ha mostrato quale può essere la vera forza dell’Europa unita. L'intesa deve ora "ottenere il sostegno del Parlamento europeo”. Nel merito dell’accordo, ha sottolineato che "oltre il 50% del budget totale, per un ammontare totale di 1.800 mld di dollari, sosterrà politiche moderne”. "Oggi abbiamo compiuto un passo storico del quale possiamo essere orgogliosi". Soddisfazione arriva anche dal presidente del Consiglio Giuseppe conte: ”Abbiamo approvato un piano di rilancio ambizioso e adeguato alla crisi che stiamo vivendo. E' un momento storico per l'Europa e per l’Italia. Avremo una grande responsabilità: con 209 miliardi possiamo far ripartire l'Italia e cambiare volto al Paese. Ora dobbiamo correre”. Di segnale storico e di grande importanza per il ruolo dell’istituzione europa parla anche il Commissario per l’Economia, Stefano Gentiloni: ”Quella sul piano Next Generation Eu è la più importante decisione economica dall'introduzione dell'euro". Lo scrive in un tweet il commissario Ue per l'economia Paolo Gentiloni. "Per la commissione che ha proposto il piano, comincia la sfida più difficile.L'Europa è più forte delle proprie divisioni" - (PRIMAPRESS)