Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1253
JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1285

Stati Generali: the end. Oggi moda, auto e scrittori per gli ultimi incontri di Villa Pamphilj

Stati Generali: the end. Oggi moda, auto e scrittori per gli ultimi incontri di Villa Pamphilj
(PRIMAPRESS) - ROMA - I controversi Stati Generali sono arrivati all’epilogo. Oggi domenica 21 giugno, in pieno solstizio d’estate, si conclude la settima giornata degli incontri voluti dal premier Giuseppe Conte e dal suo esecutivo per confrontarsi con la maggioranza dei settori della vita civile del paese. Il risultato come già anticipato dallo stesso conte dovrebbe essere la redazione del piano di rilancio da presentare a settembre.
L’agenda di oggi a Villa Pamphilj vedrà una rappresentanza di aziende che spaziano dal petrolchimico alla moda, dalle bio-tecnologie all’industria degli elettrodomestici e all’automotive d’eccellenza come nel caso di Dallara Automobili con Andrea Pontremoli. Per la moda c’è Lavinia Biagiotti e Renzo Rosso mentre per l’industria dolciaria c’è Daniele Ferrero.
Dopo la pausa pranzo è la volta dello scrittore Alessandro Baricco, gli architetti Stefano Boeri e Massimiliano Fuksas, il regista Giuseppe Tornatore e la cantante Elisa e l’attrice Monica Guerritore. Si chiuderà con la consulta delle professioni sanitarie.
Quanto sarà emerso da queste cinque giornate di appuntamenti e di tavoli si dovrebbe condensare in una fotografia del paese per redigere il miglior piano di rilancio. Anche se resta qualche dubbio sull’intero impianto che mostra il ventre molle della politica in un momento di drammatica emergenza. - (PRIMAPRESS)