Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 985
JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1161
JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1225

La squadra di governo presenta il Decreto Rilancio che vale due finanziarie

La squadra di governo presenta il Decreto Rilancio che vale due finanziarie
(PRIMAPRESS) - ROMA - Il presidente del Consiglio,   Giuseppe Conte,  illustra in diretta i punti salienti del decreto che come ha sottolineato lo stesso premier “sono due 55 miliardi che valgono quanto due finanziarie. Ci sono 25,6 miliardi di euro per i lavoratori, per rafforzare cassa integrazione e bonus autonomi", dice Conte. "Ci sono commercianti che rischiano di chiudere, imprenditori nell'incertezza: il vostro grido di allarme non ci è sfuggito, per questo ci siamo impegnati al massimo facendoci carico di questa sofferenza, ce l'abbiamo messa tutta". Lo dice il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, al termine del Cdm. "La parola passerà al Parlamento e spero che le forze di maggioranza e di opposizione possano migliorarlo" ha detto il premier Giuseppe Conte. Ci sono "misure cospicue" per le imprese "e tagliamo anche 4 miliardi di tasse". Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte sulle misure a sostegno delle imprese contenute nel dl rilancio. Il premier ha ricordato gli aiuti a fondo perduto, gli sconti fiscali. "Orientiamo l'economia ad una pronta ripartenza". L’approfondimento delle misure a sostegno delle imprese e lavoratori autonomi  è arrivato dai ministri dell’Economia, Gualtieri e dello Sviluppo Economico, Patuanelli ma è sopratutto sulla ricerca che si è puntato con un investimento senza precedenti per l’Italia. Oltre 600 milioni sono destinati  - (PRIMAPRESS)