Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Istat: le previsioni del Pil nel 2020 scenderanno al meno 8,3%. Rialzo del 4,6% nel 2021

Istat: le previsioni del Pil nel 2020 scenderanno al meno 8,3%. Rialzo del 4,6% nel 2021
(PRIMAPRESS) - ROMA - Dopo le previsioni della Banca d’Italia anche l’Istat arriva con la sua stima del Pil a meno 8,3% per quest’anno. Secondo l’istituto statistico ci sarà una ripresa parziale nel 2021 con un rialzo del 4,6%. E’ inutile dire che l’Istat rileva nel Covid e nelle misure del contenimento della pandemia l’ “shock” considerato senza precedenti nemmeno se paragonato alle grandi crisi strutturali che hanno attraversato i paesi nelle varie epoche. La riapertura di maggio mostra timidi segnali di ripresa e si prevede"un rialzo nel secondo semestre" Per il 2020,si stima un calo di consumi delle famiglie (-8,7%)e il "crollo"degli investimenti (-12,5%) a fronte di "una crescita dell'1,6% della spesa delle amministrazioni pubbliche". - (PRIMAPRESS)