Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

New York: morte Claudio Mandia, famiglia "Vogliamo la verità di questa morte assurda"

New York: morte Claudio Mandia, famiglia "Vogliamo la verità di questa morte assurda"
(PRIMAPRESS) - NEW YORK - I genitori di Claudio Mandia, il ragazzo 17enne trovato morto tra giovedi e venerdì scorso nella stanza del  EF Academy di Tarrytown, nei pressi di New York, vogliono che si arrivi a stabilire la verità per questa morte assurda e puntano il dito sull'amministrazione del college.
I genitori erano arrivati dall'Italia proprio venerdì per festeggiare con lui i suoi diciotto anni, quando sono stati raggiunti dalla notizia. Lo zio del ragazzo, Pietro Benesatto, ha parlato di "cause naturali", escludendo l'ipotesi che il nipote potesse essere stato vittima di aggressione ma i genitori non sono convinti di quanto finora ha riferito la polizia. Gli investigatori hanno ascoltato i compagni di Claudio nel tentativo di ricostruire le ore precedenti al momento in cui il ragazzo è rientrato nella sua stanza. Sull'account Facebook della Academy, una scuola esclusiva di lingue, frequentata da studenti che arrivano da tutto il mondo, con rette di 42 mila dollari l'anno, non appare nessun riferimento alla tragedia. 
Ora si è in attesa dei risultati dell'autopsia sul corpo di Claudio ma i legali della famiglia hanno già escluso l'abuso di alcol e droga. Claudio, ha dichiarato la famiglia con un comunicato, è stato "sottoposto a inimmaginabili trattamenti da parte dell'amministrazione". La famiglia Mandia dice che c'è un'indagine completa" e che è "scioccata e distrutta da questa morte insensata".
  - (PRIMAPRESS)