Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Istat: giù la fiducia di imprese e consumatori. Reggono costruzioni e commercio ma nelle breve durata

Istat: giù la fiducia di imprese e consumatori. Reggono costruzioni e commercio ma nelle breve durata
(PRIMAPRESS) - ROMA - In calo la fiducia di consumatori e imprese a Luglio. Per i consumatori l'indice crolla da 98,3 a 94,8, ai minimi da maggio 2020, mentre per le imprese scende da 113,4 a 110,8. Così l'Istat. Per i consumatori, male tutte le componenti dell'indice, con cali più forti per clima economico (da 93,9 a 84,9) e per quello futuro (da 98,8 a 92,9). Per le imprese, la fiducia cala nella manifattura (da 109,5 a 106,7)e nei servizi di mercato (da 109,0 a 104,1). Aumenti per costruzioni (da 159,7 a 164,4)e commercio al dettaglio (da 107,2 a 108,1) ma non sono di lunga tenuta. - (PRIMAPRESS)