Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Caro-energia: oggi le decisioni in Consiglio dei Ministri per un intervento sulle bollette

Caro-energia: oggi le decisioni in Consiglio dei Ministri per un intervento sulle bollette
(PRIMAPRESS) - ROMA - Oggi 18 febbraio  il Consiglio dei Ministri dovrà affrontare il nodo del caro-energia e non sarà una passeggiata per il premier Mario Draghi che ieri aveva già dovuto assistere alla "sconfitta" del governo su 4 emendamenti del Ddl Milleproroghe. Salvini e Forza Italia premeranno per mettere fondi a disposizione per alleggerire le bollette dei cittadini di almeno il 10%. Ma la maggiore spesa che comporterebbe un ulteriore scostamento di bilancio, non trova d'accordo Draghi per l'indebitamento ulteriormente cresciuto per fronteggiare la situazione di crisi di comuni e regioni.
Ieri sera si era tenuta la cabina di regia presieduta dal presidente del Consiglio Mario Draghi con i ministri Stefano Patuanelli, Giancarlo Giorgetti, Maria Stella Gelmini, Andrea Orlando, Elena Bonetti e Roberto Speranza per fare il punto sul decreto bollette da portare  in Consiglio dei ministri. 
"Per arginare l'impatto del caro-energia sulle imprese il governo valuta di introdurre dei meccanismi, che sono allo studio e che spero diventeranno norma a breve, di calmierazione di prezzo per determinati settori produttivi", aveva spiegato nel pomeriggio il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, rispondendo ad una interrogazione parlamentare nel corso del Question time al Senato di ieri pomeriggio.


- (PRIMAPRESS)