Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Valentina Parisse in concerto il 27 settembre al MEI di Faenza

Valentina Parisse in concerto il 27 settembre al MEI di Faenza
(PRIMAPRESS) - MILANO - Sabato 27 settembre la cantautrice Valentina Parisse sarà in concerto al MEI, il Meeting delle Etichette Indipendenti, che si svolgerà a Faenza (Ravenna) dal 26 al 28 settembre. Si esibirà in occasione della Notte Bianca allo Spazio Calycanthus con i brani del proprio repertorio e gli ultimi inediti in lingua italiana, tra cui “Sarà bellissimo”, attualmente in rotazione radiofonica. “Sarà bellissimo” è il primo brano in lingua italiana della cantautrice Valentina Parisse, già disponibile in digital download e sulle principali piattaforme streaming. (Qui) il video del brano, per la regia di Sergio Pappalettera, è visibile al seguente link:“Sarà Bellissimo” è stato registrato e missato a Londra da Tim Weidner nei Sarm Recording Studios di Trevor Horn, con la partecipazione di importanti musicisti come Julian Hinton, John Giblin, Pete Gordeno, Danny Cummings. Il testo è scritto dalla stessa Valentina Parisse e da Luca Bizzi, musiche di Valentina Parisse e Phil Palmer. Il MEI, giunto quest’anno alla sua ventesima edizione e dedicato a Roberto Freak Antoni, è la più importante manifestazione rivolta alla scena musicale indipendente italiana. Il 26, 27 e 28 settembre la cittadina di Faenza (Ravenna) si trasformerà in un vero e proprio villaggio della musica con live, workshop didattici, convegni e premiazioni delle migliori realtà indie italiane, richiamando più di 30mila visitatori, 400 artisti e 200 espositori (per info: www.meiweb.it). Ad aprile 2013, durante il suo concerto sold out all’Auditorium Parco della Musica di Roma (dopo il sold out al Blue Note di Milano), Valentina Parisse ha regalato una sorpresa al pubblico, esibendosi per la prima volta con brani in italiano scritti da lei stessa. Fino ad allora, infatti, la cantautrice aveva interpretato solo brani in lingua inglese. Interamente in lingua inglese sono il suo disco d’esordio “Vagabond” (pubblicato nel 2011 da LAB, distribuito da Sony Music) e i suoi primi due singoli “Upside Down” e “Don’t Stop”. - (PRIMAPRESS)