Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Pino Daniele Opera Orchestral al Maschio Angioino per “Estate a Napoli”

Michele Simonelli e Paolo Raffone
Michele Simonelli e Paolo Raffone
(PRIMAPRESS) - NAPOLI - Grande attesa al Maschio Angioino, dove, per “Estate a Napoli”, martedì 23 luglio alle ore 21.30, arrivano Michele Simonelli e Paolo Raffone con “Pino Daniele Opera”. Un progetto che propone in chiave cameristica 12 straordinari brani di Pino Daniele tra cui “Anna verrà”, “Che ore so'” e “Napul'è. Ad accompagnare i due protagonisti alcuni dei compagni artistici storici che hanno collaborato con il ‘nero a metà’: Rosario Jermano, Ernesto Vitolo, Antonio Onorato, Roberto Giangrande, Valentina Crimaldi, Donatella Brighel e altri giovani musicisti napoletani di grande talento. L’intero progetto vede protagonista la voce splendida, profonda e penetrante del giovane musicista e cantante Michele Simonelli. Un evento organizzato per il pubblico napoletano e i tanti turisti in città, patrocinato dal Comune di Napoli e organizzato dalla “ProCultur” con la direzione tecnica della “SoundFly”. L’idea di “Pino Daniele Opera” nasce da una storia di profonda amicizia che legava l'indimenticabile cantautore e Paolo Raffone, ma soprattutto dalla loro collaborazione che prende le mosse dalla formazione musicale di Pino fino alla pubblicazione dei primi dischi che lo portarono all’attenzione del pubblico e poi al grande successo nazionale e internazionale. Alcuni di quei brani, era il 1985, arrangiati da Raffone insieme a Pino con una orchestrazione classica [tecnicamente “da camera”], furono sperimentati in un tour nei maggiori teatri italiani in cui Pino era accompagnato da una vera orchestra con archi e fiati. - (PRIMAPRESS)