Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1116

Ad Arezzo parte la rassegna "Anfiteatro sotto le stelle" con il rock di Edda e l'universo poetico di Capossela

Vinicio Capossela
Vinicio Capossela
(PRIMAPRESS) - AREZZO - “Anfiteatro sotto le stelle” si apre con un cartellone diffuso di musica e teatro, fino a metà settembre, nei luoghi più interessanti della città.
si parte con il rock di Edda  all’Anfiteatro Romano con le composizioni del suo quinto album solista. Quindi spazio a Sycamore Age con il loro Castaways, una band formata da Francesco Chimenti, Stefano Santoni, Franco Pratesi, Daniel Boeke e Luca Cherubini Celli che, con il suo sound raffinato e poetico, promette un viaggio tutto da ascoltare. L’ingresso gratuito ma la prenotazione è obbligatoria sul sito www.discoverarezzo.com. Venerdì 24 luglio sarà invece l’universo poetico, fantastico e musicale di Vinicio Capossela a conquistare l’Anfiteatro con “Pandemonium”, lo spettacolo ideato dal cantautore durante la pandemia, con canzoni messe a nudo, scelte liberamente in un repertorio che questo anno compie i trent’anni dalla data di pubblicazione di “All’una e trentacinque circa” (1990), il primo disco di Capossela. Biglietti sul sito www.discoverarezzo.com.
La prima settimana di “Anfiteatro sotto le stelle” si chiude all’insegna della musica di Mendelssohn, Mozart, Bizet in un concerto che domenica 26 luglio alle ore 21 vede protagonista l’OIDA Orchestra Instabile di Arezzo, con Rita Cucé (pianoforte) e Marco Ferruzzi (direttore). Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito www.discoverarezzo.com. - (PRIMAPRESS)