Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

La rivoluzione elettrica della Citroen Ami. Una mini vettura low-cost assolutamente geniale

La rivoluzione elettrica della Citroen Ami. Una mini vettura low-cost assolutamente geniale
(PRIMAPRESS) - PARIGI - Si chiama Citroen Ami e rivoluzionerà il mondo dell’auto elettrica low-cost. Si tratta della minuscola vettura della casa automobilistica francese, presentata per la prima volta come concept car al Salone di Ginevra dello scorso anno. Con lunghezza di 241 cm, larghezza di 139 cm e altezza di 152 cm. è la più piccola vettura elettrica che andrà sul mercato già a partire dal 30 marzo prossimo. Monta un motore elettrico da 8 CV (6 kW) alimentato da una batteria da 5,5 kWh, dal peso di 485 kg. Per ricaricare l’accumulatore sono necessarie circa 3 ore se si usa una presa elettrica standard da 220 V. Il veicolo è stato congegnato in modo tale da poter eseguire manovre complesse in spazi circoscritti e per questo il diametro di sterzata è di 7,2 metri.
La vettura è un concentrato di soluzioni, design e creatività che ne hanno fatto un modello di utilizzo di spazi dove il minimalismo dei materiali non ne impoverisce la vocazione per l’utilizzo in spazi e centri urbani. 
Nel piccolo abitacolo entra luce non solo dai finestrini laterali che si aprono a ribalta ma anche da un tetto trasparente.
Gli pneumatici hanno un diametro di 14 pollici. La carrozzeria è proposta nella varianti My Ami Grey, My Ami Blue, My Ami Orange e My Ami Khaki. L'innovativa Citroen Ami sarà disponibile in ben 7 versioni differenti.
Il prezzo? Decisamente interessante e sicuramente avrà il riscontro dei più giovani: 6 mila euro o una formula ce prevede 2.644 euro di anticipo e 48 rate da 19,99 rate al mese. - (PRIMAPRESS)