Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Pasqua bagnata di sangue nello Sri Lanka. Esplosioni in chiese e hotels con oltre 156 morti

  • di RED-ROM
  • in Ultimora
Pasqua bagnata di sangue nello Sri Lanka. Esplosioni in chiese e hotels con oltre 156 morti
(PRIMAPRESS) - COLOMBO (SRI LANKA) - Una Pasqua bagnata di sangue nello Sri Lanka con 6 esplosioni che hanno colpito chiese e hotel nella capitale Colombo  e intorno Negombo, appena fuori dalla capitale causando la morte di centinaia di persone e feriti. Un’esplosione ha dilaniato la chiesa di Sant'Antonio mentre un'altra si è verificata a Katuwapitiya e Katana, nell'ovest del Paese, una cinquantina di chilometri a nord della capitale. 
Si è trattato di una serie di esplosioni simultanee in 3 hotel di lusso e 3 chiese durante le celebrazioni di Pasqua in Sri Lanka.
E’ stato dichiarato lo stato d'emergenza con la convocazione di un consiglio dei ministri straordinario, presieduto dal premier, Ranil Wickremesing, dopo le esplosioni che hanno causato almeno 156 morti e più di 400 feriti. Le vittime di nazionalità straniera sarebbero 35. Tutte le esplosioni, si sono verificate alle 8.45 (le 4.30 in Italia). Sono stati sicuramente colpiti lo Shangri-La Hotel e il Kingsbury Hotel a Colombo. Almeno una persona è morta nel Cinnamon Grand Hotel a Colombo. - (PRIMAPRESS)