Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

La lira turca crolla e oggi Erdogan tenterà di tranquillizzare i mercati

  • di RED-ROM
  • in Mondo
La lira turca crolla e oggi Erdogan tenterà di tranquillizzare i mercati
(PRIMAPRESS) - ISTANBUL - Sarà difficile per il presidente turco Erdogan tranquillizzare i mercati a causa del crollo della lira. In avvio di contrattazioni, la moneta della mezza luna è arrivata a perdere fino al 13,5% sul dollaro, secondo quanto riportano i giornali finanziari. Le ragioni di questa perdita di valore nei confronti del dollaro è determinata dai timori sulle politiche economiche del paese che è arrivato a scambiare fino a 6,3 sul biglietto verde per poi recuperare un po' di terreno e ora tratta a 5,81. La lira turca ha toccato un minimo storico di 6,3 sul dollaro in scia alle crescenti preoccupazioni sulle relazioni con gli Usa e sulla galoppata dell'inflazione, che mette a rischio i piani del governo di arginare il crollo della valuta sui mercati. La valuta di Ankara sta vivendo la peggior settimana dallo scoppio della crisi finanziaria nel 2008 e l'attenzione è ora rivolta al discorso che il President Recep Tayyip Erdogan terrà oggi alle 13 ora italiana nella provincia di Bayburt. Il governo turco ha abbassato ieri dal 5,5 al 4% il target di crescita e sta cercando di sistemare le vulnerabilità di un'economia preda di un'inflazione galoppante mentre i rendimenti sui titoli di Stato decennali viaggiano poco sotto il 20%. Euro a minimi anno su crisi Turchia, lira mai così giù L'euro scende ai minimi dal luglio 2017 sulla crisi della Turchia, segnando 1,1432 contro il dollaro da 1,1527 di ieri prima di recuperare parzialmente terreno a 1,1454. La lira turca segna l'ennesimo minimo record a 6,24 contro il dollaro, in calo del 7%. Erdogan rassicura: 'loro hanno i dollari e noi il nostro Dio' "Non dimenticate questo: se loro hanno i dollari, noi abbiamo la nostra gente, il nostro Dio", ha detto ieri sera Erdogan da Rize. In giornata è previsto un annuncio del ministro delle Finanze e genero del presidente, Berat Albayrak, che dovrebbe rivelare i piani per una "nuova economia" nel tentativo di rassicurare gli investitori. - (PRIMAPRESS)