Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Bloccata l’avanzata di Haftar su Tripoli con le diplomazie internazionali pronte ad intervenire

  • di RED-ROM
  • in Mondo
Bloccata l’avanzata di Haftar su Tripoli con le diplomazie internazionali pronte ad intervenire
(PRIMAPRESS) - TRIPOLI - L’offensiva militare spinta dalle forze del generale Khalifa Haftar è stata bloccata. La marcia su Tripoli annunciata dal comandante ha finalmente trovato le resistenze di una controffensiva diplomatica che si è coalizzata per scardinare gli accordi che il generale ha fatto con le tribù locali. L’obiettivo delle formazioni dell’Operazione Karama (ribattezzata «Diluvio di dignità») era quello di mettere in scacco le milizie di Tripoli, definite «terroristi», attraverso il consueto schema di alleanze tattiche o di interessi con le realtà tribali. Lo stesso che aveva permesso all’Esercito nazionale libico (Lna) di prendere il controllo temporaneo di zone del Sud, specie a ridosso della mezzaluna petrolifera. Il tentativo dunque di prendere  Tripoli in 48 ore al momento è stato scongiurato. Le milizie di Misurata con Usa e Russia hanno rallentato Haftar mentre sembra consolidarsi un’Intesa Parigi-Roma. - (PRIMAPRESS)