Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Nuove divise all'aeroporto di Bergamo

il personale BIS con le nuove divise
Jean Picotti il personale BIS con le nuove divise
(PRIMAPRESS) - BERGAMO - BIS-BGY International Services, società di handling controllata al 100% da SACBO, ha presentato nel terminal partenze dell’Aeroporto di Milano Bergamo, le nuove divise in dotazione al proprio personale. Un’innovazione frutto di uno studio della linea e dei tessuti, mirato alla cura del disegno e dei particolari, che riflette lo stile e l’identità delle figure operative attraverso cui BIS svolge i compiti di assistenza in aeroporto. La divisa, che è stata indossata in fase di presentazione dallo stesso personale BIS, è accomunata nelle diverse versioni dalla tinta unita blu e dal profilo bianco e giallo che richiamano il logo della società. Amelia Corti, amministratore delegato di BIS, ha illustrato concetti e motivazioni che hanno accompagnato l’ideazione della nuova divisa, con cui si indentifica anche la visione in chiave di immagine e professionale del rapporto con i passeggeri. “L’acquisizione della nuova divisa è una tappa del più ampio progetto che vede il nostro personale coinvolto nei processi di continuo miglioramento della qualità dei servizi resi a passeggeri e compagnie aeree – sottolinea Amelia Corti – L’appartenenza a una società di handling come BIS rende il personale consapevole del ruolo che viene svolto con la valorizzazione e la cura della propria persona, mettendo in campo insieme alla professionalità la sensibilità e disponibilità nell’insieme delle qualità umane e delle competenze richieste per operare in aeroporto”. BIS-BGY International Services conta 291 dipendenti, suddivisi tra personale addetto al check-in, ai gate e ai servizi di biglietteria, operatori di piazzale aeromobili, coordinatori e addetti ai servizi di supporto. - (PRIMAPRESS)