Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

L'occhio di Chiara Ferragni non è plagio. Dal Tribunale dell'UE via libera per il suo uso in Europa

L'occhio di Chiara Ferragni non è plagio. Dal Tribunale dell'UE via libera per il suo uso in Europa
(PRIMAPRESS) - BRUXELLES - Chiara Ferragni, l’influecer tra le più conosciute al mondo, aveva rischiato di non poter registrare in Europa il suo conosciuto brand ispirato ad un occhio da cartoon. A sbarrarle la strada era stata una azienda olandese che ne aveva rivendicato la primogenitura. Il tutto è finito in tribunale fino a che la blogger italiana non ha avuto la meglio davanti al Tribunale dell’Unione Europea che ha dichiarato che i due loghi in conflitto sono in realtà abbastanza diversi da non indurre in confusione i consumatori. La corte ha inoltre sottolineato come le differenze estetiche e la presenza del cognome ‘Ferragni’ rendano visivamente e foneticamente differenti i due marchi. - (PRIMAPRESS)