Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

A Pitti Immagine Uomo, i tessuti hi-tech della grossetana RRD in collegamento da Cape Town con Giovanni Soldini

A Pitti Immagine Uomo, i tessuti hi-tech della grossetana RRD in collegamento da Cape Town con Giovanni Soldini
(PRIMAPRESS) - FIRENZE - A Pitti Immagine Uomo, RRD è ormai di casa ma la sua presenza riesce sempre a catturare l’attenzione e questa volta è stato con un collegamento da Cape Town con Giovanni Soldini impegnato con il suo Maserati Multi 70.  La nuova collezione dell’azienda grossetana "Rrd" che viene presentata a Pitti in questi giorni si preannuncia ancora come una delle più innovative nel panorama della moda e, anzi, è una collezione "che promette – dicono Roberto Ricci e Roberto Bardini – di cambiare le regole stravolgendo le leggi classiche che regolano la costruzione del capo spalla tradizionale". E le strade scelte per farlo sono molteplici.
"I tessuti utilizzati – dicono ancora Ricci e Bardini – sono super stretch grazie all’impiego di lycra di ultima generazione sottoposta preventivamente a trattamenti antibatterici e traspiranti. Il taglio dei capi è sartoriale, essenziale e pulito. Sono state realizzate così gonne, pantaloni, blazer e giacche".
E proprio dal trattamento della lycra parte poi l’intera fase della realizzazione dei capi. "La lycra è il tessuto distintivo della ricerca Rrd – spiegano i due soci –. Questa viene tagliata al vivo e unita grazie a tecnologie di ultima generazione come l’ultra sound welding e l’international taping. In questo modo il tessuto viene unito grazie agli ultrasuoni e poi nastrato, così da diventare completamente impermeabile: il risultato è l’assenza completa di cuciture".
Ma la presenza di "Rrd" a Pitti si è fatta notare anche per un altro aspetto che ormai da anni affianca di pari passo la stessa filosofia aziendale: quello della cultura. A volte la musica, a volte la fotografia, altre ancora i libri. E sarà proprio la letteratura la compagna di viaggio di questa edizione, considerato che l’azienda ha fatto stampare migliaia di copie di "Solo, intorno al mondo", il romanzo del capitano canadese Joshua Slocum diventato un cult per tutti i navigatori del mondo. Una versione arricchita dalle illustrazioni di Roberto Abbiati, alla sua seconda collaborazione con "Rrd". La presentazione della collezione alla stampa ci sarà oggi alle 12.30 e in collegamento in diretta da Cape Town ci sarà Giovanni Soldini, perché sarà lui a presentare il romanzo di Slocum con il quale raccontò il suo viaggio da velista solitario intorno al mondo. Salpò da Boston il 24 aprile 1895, approdò a Newport il 27 giugno 1898 dopo una crociera di oltre 46mila miglia. Moda e cultura a braccetto, ricerca e innovazione da copertina, un’azienda in continua crescita in grado di ottenere importanti riconoscimenti non solo dal mercato per la qualità dei prodotti ma anche per la sua organizzazione amministrativa e produttiva. E in un "mare" burrascoso come lo sono oggi i mercati, questo è un risultato che si fa notare.  - (PRIMAPRESS)