Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Il somalo che voleva attaccare la basilica di San Pietro a Roma durante la celebrazione di Natale

  • di RED-ROM
  • in Italia
Il somalo che voleva attaccare la basilica di San Pietro a Roma durante la celebrazione di Natale
(PRIMAPRESS) - BARI - “Se Dio vuole, se serve alla causa, bisogna farlo”. Ha risposto così alle domande degli inquirenti, durante l'udienza di convalida del fermo, il somalo che progettava di mettere bombe nelle chiese. Mohsin Ibrahim Omar, noto come Anas Khalil, il 20enne somalo fermato a Bari per terrorismo è ritenuto dalle agenzie per la sicurezza Aisi e Aise come affiliato al Daesh in Somalia e in contatto con una sua cellula operativa. È quanto emerge dalle indagini della Digos della Questura di Bari, coordinate dalla Dda. Il piano che probabilmente avrebbe consumato, avevaa l’obiettivo di portare un attentato all’interno della Basilica San Pietro a Roma. - (PRIMAPRESS)