Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Italia Nostra vince una battaglia di democrazia con l'ex soprintendente di Venezia

Italia Nostra vince una battaglia di democrazia con l'ex soprintendente di Venezia
(PRIMAPRESS) - VENEZIA - Battaglia persa dall’ex sovrintendente di Venezia che nel 2013 si era scagliata contro Italia Nostra e Lipu per una gestione ritenuta dalle due associazioni troppo permissiva con autorizzazioni a lavori al Fontego dei Tedeschi ma anche al raddoppio delle cubature dell’Hotel Santa Chiara. A ricorrere alla magistratura era sta Renata Codello che chiedeva un risarcimento per la diffamazione. Ma la sentenza del Tribunale di Milano è arrivata e dà torto alla sovrintendente, non entrando nel merito della questione tecnica ma sul fatto che le due associazioni potessero esercitare il diritto di critica. Come sostiene il Tribunale, i rilievi di Italia Nostra “rientrano tuttavia nell’ambito dell’ordinario esercizio di critica” e la sollecitazione di un’ispezione parimenti rientra “tra le legittime istanze di qualunque cittadino”. Si chiama finora, democrazia. - (PRIMAPRESS)