Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

"Il complotto Toscanini" un giallo di Filippo Iannarone sullo sfondo dell'Italia degli anni '40

  • di RED-ROM
  • in Editoria
"Il complotto Toscanini" un giallo di Filippo Iannarone sullo sfondo dell'Italia degli anni '40
(PRIMAPRESS) - MILANO - È una notte del 1935 a Piazze in provincia di Siena quando la quiete immobile della cittadina toscana viene squarciata da un grido. Viene rinvenuto il corpo inerme di un uomo: Alberto Rinaldi, un luminare della medicina del tempo. Le indagini rischiano l’oblio perché nessuna traccia porta all’assassino. Solo 14 anni dopo, l’intreccio con la nomina di senatore a vita al grande compositore e direttore d’orchestra Arturo Toscanini porta ad una svolta sul caso. 
E’ su questa storia, tra fantasia e documenti storici, che Filippo Iannarone, con un passato da esperto di giurisdizione criminale, pubblica il suo romanzo “Il complotto Toscanini” per  Piemme. Il legame tra un genio della direzione musicale e un genio della scienza medica sono l'occasione per narrare del coraggio, dell'audacia e dell'Italia della ricostruzione dopo la tragedia della guerra e del fascismo. - (PRIMAPRESS)