Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Sulla collina delle star per scoprire l'Hollywood vera ed accessibile

Sulla collina delle star per scoprire l'Hollywood vera ed accessibile
(PRIMAPRESS) - HOLLYWOOD - Per gli appassionati di cinema che cosa può essere più iconico di una città come Hollywood dove ad ogni angolo di strada si può incontrare una stella della settima arte? Un viaggio nella collina più celebrata del mondo o lungo la Walk of Fame che corre tra l’Hollywood Boulevard e la Vine Street è sicuramente fascinosa. 
Per dormire senza svenarsi si può dare un occhio al Remada Plaza Hotel (17685 Santa Monica Boulevard), in stile Art Deco con 176 camere, offre un ottimo rapporto qualità-prezzo con una posizione strategica su Santa Monica Boulevard. L’hotel è stato costruito su un lembo di terra che trasuda l’anima vera degli Usa: è vicino alla fine della Route 66. Si trovava qui, il rifugio di rockstars del calibro di Jim Morrison, Janis Joplin, Blondie, Led Zeppelin, e Springsteen. Nelle vicinanze si trova il Kitchen24, ristorante di impronta decisamente americana e aperto 24 ore su 24.Anche il Best Western Plus Sunset Plaza vicino al Comedy Store, è a prezzi accessibili ma l’alternativa può essere l’Alta Cienega Motel a pochi isolati a sud della Sunset Strip. L’Alta Cienega è forse meglio conosciuto per la stanza 32, dove il leggendario Jim Morrison visse dal 1968 al 1970, oggi decorata con gli oggetti personali della rockstar e con un suo ritratto evocativo. Negli anni questa stanza è stata resa dai fan ancora più unica, con centinaia di graffiti e citazioni che ricoprono tutte le pareti da cima a fondo.
Una visita alla città può iniziare dal Moca Pacific Design Center, all’8687 di Melrose Avenue, un’area espositiva dove si celebrano l’architettura ed il design. Si tratta di una succursale del Museo d’arte contemporanea, aperta dal martedì al venerdì dalle 11 alle 17, sabato e domenica dalle 11 alle 18. L’entrata è gratuita!Altro indirizzo è il The Mak Center (835 N Kings Road), dove è conservata una vasta collezione di arti applicate, design, architettura e arte contemporanea, ospitata nella casa-studio dell’architetto Rudolph Schindler. Progettato e costruito nel 1922 dall'architetto austro-americano, presenta ambienti interni ed esterni completamente integrati in quello che Schlinder ha definito “un vero schema californiano”. È aperto da mercoledì a domenica, dalle 11:00 alle 18:00 e costa $ 10.La pausa pranzo si consuma all’Ed’s Coffee Shop (460 N Robertson Boulevard), posizionato da 50 anni tra le costose boutique del Design District, questo coffee shop a conduzione familiare è una pietra miliare della zona. Oggi, la figlia di Ed ha preso in gestione la colazione e il pranzo proponendo dei classici pasti americani a basso prezzo. Il Mel’s Drive-In a Sunset Boulevard è un must per il brunch del fine settimana. Questo locale ha aperto nel 1947 come drive-in, dove in centinaia si fermavano per un hamburger. Tutto è rimasto come allora; stesso arredamento in perfetto stile anni ’50, stessa qualità, stessa ospitalità. Se pensate sia un diner come altri, allora dovete sapere che qui mangiavano spesso Frank Zappa e Bob Dylan.Nelle abitudini di chi abita da queste parti c’è una pausa di relax nei piccoli parchi su Santa Monica Boulevard; uno è vicino ad Astro Burger, l'altro adiacente a Fatburger.  Fino a metà del 2018 ci sono delle installazioni che conferiscono un tocco d’arte alla sosta.Altro posto imperdibile è ilThe Comedy Store dove è possibile vedere comici famosi a livello nazionale, spesso per meno di $ 10 anche se l’ingresso prevede  un minimo di due drink ma ne vale la pena per respirare l’atmosfera della West Hollywood.Per organizzare il proprio tour della città si può anche scegliere di prendere una delle biciclette di Bikes and Hikes LA che prevede un GPS per un tour su misura.Per la cena un indirizzo è il Fresh Corn Grill lungo Santa Monica Boulevard:  cucina californiana sana e gustosa con un servizio al banco veloce. Si può mangiare vegetariano anche all’Astro Burger dove si paga solo in contanti. Con una piacevole atmosfera francese, è il WeHo Bistro a Cienega Boulevard. E’ il locale adatto per una cena romantica ad un prezzo ragionevole. ma va prenotato. Kris Yenbamroong, chef autodidatta cresciuto nel suo ristorante thailandese a gestione familiare, ha aperto Night+Market un locale di street food thailandese amato, indistintamente, da gente del posto, critici e celebrità.Per mangiare il ramen, le tagliatelle giapponesi di frumento che fanno tendenza tra le star, l’indirizzo è   Daikokuya sulla Sunset Strip. Se dopo tanto cibo etnico si ha voglia di buona pasta italiana tirata a mano, ecco il Cecconi's in Melrose Avenue.  - (PRIMAPRESS)