Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Accordo vincolante Banca Carige e Credito Fondiario per 265 milioni di crediti deteriorati

  • di Paolo Silvestrelli
  • in Economia
Accordo vincolante Banca Carige e Credito Fondiario per 265 milioni di crediti deteriorati
(PRIMAPRESS) - MILANO - Accordo vincolante tra Banca Carige e Credito Fondiario, società specializzata nel settore degli investimenti e servicing di portafogli di crediti deteriorati (Npl). Nel dettaglio, il gruppo bancario genovese cede crediti deteriorati lordi per un valore nominale lordo di 1,2 miliardi, il prezzo di cessione è del 22,1%, per Carige un incasso di 265,7 milioni.
La transazione porterà a circa 2,2 miliardi il totale delle cessioni di crediti in sofferenza realizzate da Banca Carige nel secondo semestre dell`anno, a valere sul programma di de-risking incluso nel Piano Industriale, che prevede di raggiungere un totale stock di credito deteriorato pari a circa 3,1 miliardi entro il 2020. Il perfezionamento della transazione è previsto entro fine 2017. - (PRIMAPRESS)