Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

L'ascesa di Donald Trump sotto la lente senza pregiudizi di Gennaro Sangiuliano nel libro sul tycoon americano

  • di RED-ROM
  • in Editoria
L'ascesa di Donald Trump sotto la lente senza pregiudizi di Gennaro Sangiuliano nel libro sul tycoon americano
(PRIMAPRESS) - ROMA - Donald Trump è destinato ad essere uno dei più controversi presidenti degli Stati Uniti ma anche del mondo. Inafferrabile nelle sue decisioni senza mediazioni, imprevedibile nelle sue uscite che sono fuori anni luce dalle misurate parole dei presidenti che lo hanno preceduto, fatta salva qualche eccezione con le gaffe di Nixon e Bush Jr. A tracciare un profilo del tycoon dai capelli color paglia fino alla sua scalata alla Casa Bianca è il giornalista e storico, Gennaro Sangiuliano con il suo libro “Trump, vita di un presidente contro tutti” edito da Mondadori per la collana Scie. Sangiuliano scandaglia la vita del magnate nel suo intreccio tra business e politica sullo sfondo di un’America piena di contraddizioni dove le divisioni di classe sembrano geolocalizzate: da una parte i newyorkesi e dall’altra il resto d’America. Ed è proprio quest’ultima che ha consentito a Trump di impossessarsi della più alta carica dello stato mentre analisti politici e giornalisti avevano già assegnata la vittoria ad Hillary Clinton. “Trump non è un intellettuale - afferma Sangiuliano - ma ha colto il senso del tempo. Potrebbe rivelarsi la risposta sbagliata a problemi reali e a rivendicazioni fondate. Demonizzarlo non serve. Non aiuta a capire”. - (PRIMAPRESS)