Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Dieci arresti a Malta per la morte della giornalista Caruana Galizia

  • di RED-ROM
  • in Europa
Dieci arresti a Malta per la morte della giornalista Caruana Galizia
(PRIMAPRESS) - MALTA - Sono 10 le persone arrestate in un’operazione congiunta di polizia, forze armate e servizi segreti a Malta nell’ambito delle indagini sull’omicidio della giornalista Caruana Galizia. Tutti i fermati sarebbero di origini maltesi.
Daphne Caruana Galizia, giornalista e blogger 53enne, era stata uccisa in un attentato lo scorso ottobre in seguito all’esplosione di un’autobomba posizionata nella sua Peugeot 108. Il primo ministro di Malta Joseph Muscat ha dato la notizia degli arresti in una conferenza stampa. Gli arresti sono stati eseguiti in diverse aree, tra Marsa e Bugibba. “Gli investigatori - ha spiegato Muscat - ritengono che i sospettati siano le persone che hanno compiuto l’omicidio con l’autobomba”. Alcune delle persone finite in manette erano già note alla polizia. C’è da ricordare che la giornalista aveva più volte accusato il governo di essere a conoscenza di traffici illeciti come gli stessi Panama Papers che hanno transitato dalla piccola e strategica isola del Mediterraneo. La notizia degli arresti, dovrà, dunque, essere presa con le dovute cautele perché non sia stata data in pasto ai media per evitare la pressione su alcuni pezzi di paese coinvolto in business poco trasparenti come quello del petrolio. - (PRIMAPRESS)