Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Per la Francia solo rifugiati politici e richiedenti asilo. Edouard Philippe: "Pronto un piano per 12.500 persone"

Per la Francia solo rifugiati politici e richiedenti asilo. Edouard Philippe: "Pronto un piano per 12.500 persone"
(PRIMAPRESS) - PARIGI - All’indomani del vertice sui migranti sulla Nave Scuola Palinuro della Marina Militare, tra Angela Merkel, Emmanuel Macron e Paolo Gentiloni ma anche dopo le sincere dichiarazioni del direttore di Frontex, Frabrice Leggeri, sulla poca disponibilità dei paesi membri ad accogliere nei propri porti, la Francia, per bocca del suo Primo ministro, Edouard Philippe ha parlato per la prima volta di un piano d’azione per garantire il diritto d’asilo. Su una cosa il governo francese non sembra intenzionato a cambiare opinione ed quella che l’asilo sarà programmato solo per i rifugiati politici e non per i migranti economici come più volte ha ripetuto Macron in questi ultimi giorni. 

Philippe ha parlato di un piano che prevede, come riporta anche Le Parisien, la creazione di luoghi di accoglienza per 12.500 rifugiati e richiedenti asilo che verranno sistemati entro il 2019. Sui migranti economici Philippe spiega:”Noi dobbiamo necessariamente respingere i migranti economici e far capire loro che non è possibile nessuna accoglienza per interrompere il flusso costante di arrivi”. Una posizione netta che è anche un monito all’Italia che dovrà decidere le sue posizioni e non recriminare di essere lasciata sola nella politica di un’accoglienza che sarà la spina nel fianco dei governi. - (PRIMAPRESS)