Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Alla scoperta dell'antica Tuscia tra olio pluripremiato e residenze d'epoca di charme

Alla scoperta dell'antica Tuscia tra olio pluripremiato e residenze d'epoca di charme
(PRIMAPRESS) - VITERBO - Un viaggio nell’antica Etruria, la fertile terra che era appartenuta agli etruschi di cui si conservano testimonianze di grande valore archeologico. Territori meno conosciuti ma ricchi di fascino ed immersi nel verde di una vegetazione di olivi che hanno contribuito a farla diventare uno dei luoghi di eccellenza dell’olio extravergine. Tra riserve naturali e borghi antichi esiste un patrimonio enogastronomico unico e da scoprire. 
Civita Castellana, costruita su uno sperone di tufo lungo la via Flaminia, è circondata dagli uliveti, che ricoprono circa il 7% della superficie agricola della Tuscia. Il terreno di natura vulcanica infatti, è fertile e ricco di sostanze nutritive preziose per la crescita delle piante: l'olio extravergine di oliva prodotto in questa zona ha proprietà uniche ed è alla base di tutti i piatti della tradizione.
A pochi chilometri di distanza si trova Faleria, città millenaria costruita con gli inconfondibili mattoni rossi, famosa per la coltivazione dello zafferano, spezia prelibata capace di dare colore e profumo a molti piatti locali.
Proseguendo verso il lago di Bolsena si arriva a Vignanello: cittadina ad est dei Monti Cimini, di origini molto antiche risalenti all'epoca preistorica. La vocazione enologica di questa località è segnata già nel nome: qui si producono vini bianchi e rossi DOC conosciuti in tutto il mondo. In estate, a metà del mese di agosto, si svolge la tradizionale Festa del Vino dove è possibile degustare vini accompagnati da specialità locali che si possono degustare nella rielaborazione gourmet della Residenza Antica Flaminia nata dalla ristrutturazione dell’antico Castello di Gargarasi e comodo punto di partenza per escursioni e visite. Camera doppia con paniere colazione a base di prodotti artigianali locali a partire da 150 euro a camera per notte. - (PRIMAPRESS)