Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Parigi, sparatoria sugli Champs Elysées: uccisi un poliziotto e un assalitore. Rivendicato dall'Isis

Parigi, sparatoria sugli Champs Elysées: uccisi un poliziotto e un assalitore. Rivendicato dall'Isis
(PRIMAPRESS) - PARIGI - Sparatoria sugli Champs Elysées, nel pieno centro di Parigi. Un poliziotto è stato ucciso e altri 2 sono rimasti gravemente feriti. E' stata inoltre ferita una passante. Anche l'assalitore è stato ucciso dalla reazione degli agenti. Non è confermata la presenza di un complice in fuga, notizia diffusa dai media francesi. La polizia ha evacuato l'arteria e su Twitter ha inviato ad allontanarsi dalla zona, sorvolata dagli elicotteri. L'area è presidiata da ingenti forze di polizia e da tiratori scelti. Ci sarebbe un secondo terrorista in fuga. L'agenzia Belga scrive che la polizia ha emesso un avviso di ricerca per un secondo sospetto implicato nell'attentato di Parigi. Il ricercato sarebbe arrivato nella capitale francese in treno dal Belgio, ma non ci sono conferme ufficiali. Intanto il presidente francese Hollande ha annullato la visita che aveva in Bretagna, nel nord-ovest della Francia, dopo la sparatoria avvenuta ieri sera a sugli Champs-Elysées. L'Isis ha rivendicato l'attentato. L'agenzia Amaq, legata allo Stato Islamico, riferisce che l'attacco è stato compiuto da un "combattente" dell'Isis, che viene individuato in Abu Yusuf al Beljiki, ovvero "il belga". Lo riferisce il Site."Tutte le piste portano al terrorismo". Così il presidente Hollande sull'attentato agli Champs Elysées a Parigi. Comunica la convocazione per domattina alle 8 di un Consiglio straordinario sulla sicurezza."La vigilanza è altissima-assicura-siamo in campagna elettorale". Un omaggio nazionale sarà reso a questi funzionari delle forze dell'ordine che devono poter esercitare il loro lavoro in sicurezza, annuncia."Saranno protetti". Ed esprime solidarietà alle famiglie dei poliziotti colpiti dal killer. "Condoglianze" alla Francia per quanto accaduto a Parigi: "sembra terrorismo. Non finisce mai, dobbiamo essere forti e vigili". Così il presidente americano Donald Trump nella conferenza stampa congiunta con Paolo Gentiloni alla Casa Bianca. "Mi associo alle parole del presidente Trump per quello che è successo a Parigi: condoglianze e vicinanza al popolo e al governo francese, in un momento molto delicato a tre giorni dalle elezioni", le parole di Gentiloni. - (PRIMAPRESS)