Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Addio voucher con il DL varato dal governo. Per gli "occasionali" scatta la solidarietà tra le parti

  • di RED-ROM
  • in Italia
Addio voucher con il DL varato dal governo. Per gli "occasionali" scatta la solidarietà tra le parti
(PRIMAPRESS) - ROMA - Il governo dice addio ai bistrattati voucher. Per i buoni lavoro nati sotto il governo Renzi per remunerare i lavori occasionali non c’è più spazio. Lo ha deciso il Consiglio dei ministri varando un decreto legge che ha soppresso gli articoli, 48,49 e 50, del Jobs Act del 2015 e che  partirà operativamente dal 1 gennaio 2018 per consentire l'esaurimento dei voucher già acquistati. Il Dl contiene anche le nuove norme sugli appalti per il reinserimento del principio di solidarietà tra committente e appaltatore. Gentiloni: approvato dl che abroga norme voucher e appalti "Il consiglio dei ministri ha abrogato le norme sui voucher e sugli appalti oggetto del referendum". Lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. Quella del governo sui voucher "è una decisione che libera il tavolo da una discussione ideologica che non ci avrebbe aiutato, che non ridimensiona ma conferma l'impegno per regolare in modo moderno e avanzato il mondo del lavoro", ha aggiunto il premier. "Useremo le prossime settimane per rispondere ad una esigenza che certamente l'eliminazione dei voucher non risolve, per una regolazione seria del lavoro saltuario e occasionale". La nota del Consiglio dei ministri Per quanto riguarda invece gli appalti, la nota del Consiglio dei ministri, spiega la modifica della disciplina sulla responsabilità solidale in materia di appalti. Il senso del provvedimento ha come obiettivo il ripristino della responsabilità solidale del committente con l'appaltatore nonché con ciascuno degli eventuali subappaltatori, per garantire una miglior tutela in favore dei lavoratori impiegati. Una precisazione arriva dal ministro del Lavoro Poletti che tiene a sottolineare come i voucher non c'entrano niente con il Jobs act. - (PRIMAPRESS)