Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Juventus «danneggiata» dall'arbitro, batte il Milan 2-1 ma solo con un rigore al 96'

  • di Paolo Picone
  • in Sport
Juventus «danneggiata» dall'arbitro, batte il Milan 2-1 ma solo con un rigore al 96'
(PRIMAPRESS) - TORINO - Da ieri sera è chiaro, c'è una congiura degli arbitri italiani contro la Juventus, che nonostante sul campo mostri di essere la squadra più forte e più astuta, ormai riesce a vincere solo con discutibili rigori assegnati da arbitri scarsi e che favorendo così involontariamente i bianconeri la mettono in grave imbarazzo di fronte agli avversari. Anche ieri sera che è finita ovviamente tra le polemiche, la Juventus sul campo aveva mostrato di essere piforte del Milan. Ma tra pali e traverse e super parate di Donnarumma era rimasta bloccata per 90 minuti sull'1-1. Poi al 96', (da premettere che raramente in serie A si ottengono ben 6 minuti di recupero), l'arbitro Massa vede un tocco di mano. Altrove quasi certamente nessuno si sarebbe preso la responsabilità di decretare il rigore, ma allo Stadium tutto è possibile soprattutto se a vantaggio dei bianconeri di casa. Ed allora rigore e proteste a iosa giustificate dei rossoneri. Il rigore al 96' lo batte e segna Dybala non affatto imbarazzato dalla situazione, regalando così alla Juventus la vittoria meritata sul Milan per 2-1. I gol erano stati realizzati nel primo tempo da Benatia per i bianconeri e da Bacca per gli ospiti. Adesso la Juventus, che è vicina al trionfo in Italia, si è portata a +11 sulla Roma. Ma nell'ambiente bianconero cresce l'imbarazzo per gli episodi che sembrano sempre a suo favore e che sono comunque molto discutibili. Avesse vinto ieri sera 3-1 senza il rigore, nessuno avrebbe potuto sostenere che la Juve non meritasse la vittoria sul campo. L'arbitro Massa decretando quel rigore dubbio al 96' fa vincere la Juve, ma le fa perdere la faccia. E inutilmente. - (PRIMAPRESS)