Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Il Consiglio di Stato prende tempo sui ricorsi al Tar per gli avvocati specialisti

Il Consiglio di Stato prende tempo sui ricorsi al Tar per gli avvocati specialisti
(PRIMAPRESS) - ROMA - Il rinvio, disposto dal Consiglio di Stato, al 9 novembre 2017 della discussione sul merito dei ricorsi presentati dal Ministero della Giustizia contro le sentenze del TAR Lazio che hanno dichiarato la parziale illegittimità del decreto ministeriale n. 144/2015 (Regolamento recante disposizioni per il conseguimento e il mantenimento del titolo di avvocato specialista, a norma dell'articolo 9 della legge 31 dicembre 2012, n. 247) frustra le aspettative di tutti gli avvocati che vedono nella specializzazione uno strumento concreto e vincente per il futuro della professione. Ad affidare in una nota il disappunto per i ritardi sulle risposte è L’AIAF, l’Associazione Italiana degli Avvocati per la Famiglia e per i Minori e l' UNCAT, l’Unione Nazionale Camere Avvocati Tributaristi, a fianco dell'Unione Camere Penali e dell'Associazione Avvocati  Giuslavoristi, “sostengono il Ministro Orlando, convinte che la regolamentazione e la disciplina della professione forense in relazione ad alcune materie particolarmente rilevanti negli ambiti sociale ed economico, esaltino la figura ed il ruolo dell'avvocato ed offrano la migliore tutela ai cittadini”. - (PRIMAPRESS)