Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

A Roma un Gran Ballo Russo rievoca l'epoca degli Zar

  • di RED-ROM
  • in Cultura
A Roma un Gran Ballo Russo rievoca l'epoca degli Zar
(PRIMAPRESS) - ROMA – Atmosfere retrò quelle che accompagneranno il “Gran Ballo Russo”, l’evento che promuove attraverso la danza storica lo scambio culturale tra Italia e Russia. Sabato 9 gennaio 2016 all’Hotel St. Regis di Roma, la Compagnia Nazionale di Danza Storica diretta da Nino Graziano Luca e Eventi Rome di Yulia Bazarova, con la collaborazione di Paolo Dragonetti De Torres Rutili dell’Associazione amici della grande Russia, faranno rivivere le scene delle soirée imperiali.
Lo spettacolo di quest’anno sarà ispirato all’opera "Un ballo in Maschera" del poeta russo Michail Jur'evič Lermontov, che verrà rappresentata - con la regia di Nino Graziano Luca – in lingua originale dagli attori Marina Orlova e Alexandr Kornelyuk con la partecipazione del regista e studioso russo Nikolaj Burlyaev. Successivamente la prosa in italiano sarà recitata da Angelica Pedatella e Davide Gramiccioli. 
Le coreografie dei balli tratte dai manuali dei grandi maestri del XIX secolo, coinvolgeranno circa duecento danzatori provenienti da tutta Europa che si esibiranno in valzer, mazurke e nella rinomata “Masquerade Quadrille” del compositore russo A.K. Glazunov. 
L’orchestra, un esnsamble di 12 giovani musicisti, sarà diretta dal maestro russo Viktor Vasiliadi. - (PRIMAPRESS)