Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Esce "La Casa Degli Anonimi" di Giovanni Agnoloni

  • di RED COM
  • in Cultura
Esce "La Casa Degli Anonimi" di Giovanni Agnoloni
(PRIMAPRESS) - ROMA - Il 15 dicembre, esce "La casa degli anonimi", nuovo romanzo di Giovanni Agnoloni, edito da Galaad Edizioni (http://www.galaadedizioni.com/la-casa-degli-anonimi/) e sequel dell'opera d'esordio dell'autore, "Sentieri di notte" (2012; pubblicata anche in lingua spagnola). Preceduto dallo spin-off "Partita di anime" (marzo 2014), "La casa degli anonimi" è il terzo atto della serie “della fine di internet”, che ipotizza, in un futuro ormai prossimo, il crollo della Rete e l'impossibilità di un ritorno al prima. "La casa degli anonimi" sarà presentato giovedì 18 dicembre alle ore 18,00 a Firenze, presso la Libreria-caffè letterario “La Cité” (in Borgo San Frediano 20 rosso), con l'intervento dello scrittore Vieri Tommasi Candidi, che condurrà l'incontro, e la partecipazione dello storico dell'arte Corrado Marsan. Temi forti di questo nuovo libro di Giovanni Agnoloni, l'alterazione degli stati emotivi provocata dalla dipendenza dai social network; la tecnologia wireless come veicolo di una possibile nuova dittatura del pensiero; le incredibili variazioni climatiche del pianeta; il sogno e il viaggio come strumenti di esplorazione di verità emotive e spirituali; il mistero dell'unico passo evangelico in cui Gesù scrive. Giovanni Agnoloni, La casa degli anonimi (Galaad Edizioni, 2014, pagine 276, euro 13; ISBN: 9788898722204) 2027. Sono passati quasi due anni dal crollo di Internet in Europa. I sabotaggi degli Anonimi – un gruppo di oppositori del Sistema, nato dopo il settembre 2025 – hanno provocato il collasso della Rete anche in Nord America e Nord Africa. Sullo sfondo di questo scenario globale si stagliano, come percorsi luminosi in una visione satellitare, le vicende di personaggi apparentemente estranei l’uno all’altro. Sorvolando in aereo i cieli olandesi, Kasper Van der Maart cerca invano di raggiungere l’Italia; in un surreale inseguimento notturno per le vie di Firenze, Emanuela e Aurelio incrociano i loro destini; dall’altra parte del mondo, attraverso le strade del Nord America, Tarek dovrà recuperare i ricordi di un passato sommerso; mentre, in Marocco, Ahmed lotta con i propri fantasmi per varcare il confine che lo separa dalla verità. Una visione parallela interseca misteriosamente le traiettorie di tutti loro: una casa, abitata da tre figure enigmatiche in cerca di risposte. "La casa degli anonimi" aggiunge così un altro capitolo al ciclo della “fine di Internet” inaugurato da "Sentieri di notte". Rassegna stampa: https://giovanniag.wordpress.com/la-casa-degli-anonimi-sequel-di-sentieri-di-notte/ --- Giovanni Agnoloni (Firenze, 1976) ha pubblicato i romanzi "Partita di anime" (2014) e "Sentieri di notte" (2012; tradotto in spagnolo nel 2014), e i saggi "Tolkien e Bach. Dalla Terra di Mezzo all’energia dei fiori" (2011), "Nuova letteratura fantasy" (2010) e "Letteratura del fantastico. I giardini di Lorien" (2004). Curatore e co-autore di "Tolkien. La Luce e l’Ombra" (2011) e co-traduttore (con Marino Magliani) di "Bolaño selvaggio" (2012), ha tradotto opere di Jorge Mario Bergoglio, Amir Valle, Peter Straub, Tania Carver e Noble Smith. - (PRIMAPRESS)