Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Te le do io le bollicine, appuntamento al Nabilah

Te le do io le bollicine, appuntamento al Nabilah
(PRIMAPRESS) - NAPOLI - Lunedì 22 luglio dalle ore 19,30 al Nabilah di Bacoli è in programma l'undicesima edizione di "Te le do io le bollicine". Piatti d'autore e bollicine saranno i protagonisti della serata che ogni anno viene organizzata dalla struttura di via Spiaggia Romana, 15 e dall’ Associazione Italiana Sommelier, delegazione di Napoli. Ai primi ci penseranno decine di chef di rinomata professionalità, anche stellati (tra questi Luciano Villani di Acquapetra Resort & Spa, Angelo Carannante di Caracol, Lino Scarallo di Palazzo Petrucci e Marianna Vitale di Sud Ristorante), che cucineranno live. Le bollicine, italiane e non, saranno degustabili ai banchi d’assaggio. Tante infine le postazioni food con le migliori firme del panorama gastronomico campano e italiano (antipasti, primi, secondi, pizza, panini, ostriche, formaggi e salumi).
Renderà ancora più frizzante la serata l'intrattenimento musicale in puro stile Nabilah.
"La collaborazione del Nabilah con l'AIS - dichiara Luca Iannuzzi, general manager del club - dura da anni, attraverso questo evento raccontiamo lo stato dell'arte del settore. Questa sarà un'edizione speciale in quanto il 2019 è un anno d'oro per gli spumanti prodotti in Italia, che ha dimostrato di essere un territorio con una vocazione unica e straordinaria per creare bollicine di eccellenza. Perciò abbiamo strizzato un occhio alle aziende campane ed italiane".
“'Te le do io le bollicine' è un appuntamento ormai fisso per i sommelier partenopei e non solo - spiega Tommaso Luongo, delegato Ais di Napoli - e per questa edizione abbiamo in serbo tante novità. Oltre agli immancabili banchi di degustazione classici, dedicheremo spazio alle bollicine 'Made in Campania' e a quelle prodotte da vitigni autoctoni italiani. Inoltre, come di consueto, consegneremo i diplomi ai neo sommelier che si sono diplomati nel corso dell’anno, per concludere in bellezza le attività del 2019 e prepararci a un 2020 altrettanto spumeggiante”.
Per info e biglietti: https://www.facebook.com/events/2105903129532276/ - (PRIMAPRESS)