Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Oggi a Mosca le grandi manovre di cessate il fuoco in Libia

  • di RED-ROM
  • in Ultimora
Oggi a Mosca le grandi manovre di cessate il fuoco in Libia
(PRIMAPRESS) - TRIPOLI (LIBIA) - Lo scontro tra i militari del governo libico di al-Sarraj e le milizie del generale Khalifa Haftar potrebbe aver un reale cessate il fuoco con l’incontro, in tempi separati, dei due fronti opposti, che si si terrà oggi a Mosca. Non sarà un incontro come gli altri perché nella capitale russa, sia i leader libici che gli osservatori dei governi turchi e di Emirati arabi, saranno presenti per assistere all’impegno di deporre le armi da parte dei due contendenti libici. Dunque la tregua negoziata da Russia e Turchia oggi dovrebbe essere sottoscritta dopo che c’era stato il rifiuto nei giorni scorsi di Haftar.
A poche ore dall'inizio del possibile  patto per il cessate il fuoco Al Serraj era già a Istanbul dove ha incontrato il presidente turco Erdogan. La Russia sostiene invece le truppe di Haftar con armi e mercenari, insieme ad Egitto, Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti. 
L’Europa, non appare ancora con una voce unica, anche se l’Italia con Conte e Di Maio la invocano ma di fatto danno corso ad incontri separati in Egitto per incontrare il presidente egiziano al-Sissi è quello turco Erdogan mentre a Berlino si prepara la conferenza di pace promossa dalla Merkel.  - (PRIMAPRESS)