Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

In Irlanda negli scontri della nuova Ira perde la vita la giornalista Lyra McKee

  • di RED-ROM
  • in Ultimora
In Irlanda negli scontri della nuova Ira perde la vita la giornalista Lyra McKee
(PRIMAPRESS) - BELFAST - Che cosa stia riaccendendo gli scontri in Irlanda del Nord si dovrà ancora capire. Quelli che sembrano mai sopiti focolai di terrorismo ieri hanno fatto una vittima: è la giornalista di 29 anni, Lyra McKee, morta la scorsa notte in seguito agli scontri scoppiati a Londonderry durante le perquisizioni della polizia in alcune case del quartiere di Creggan. La reporter, che si trovava sul posto per seguire i disordini, sarebbe stata raggiunta da colpi d'arma da fuoco che - riferisce l'Ansa - secondo un testimone oculare sarebbero stati esplosi da una persona dal volto coperto verso i mezzi degli agenti. Secondo il vicecapo della polizia Mark Hamilton, citato dalla Bbc, i membri della Nuova IRA "sono probabilmente quelli che stanno dietro a questo" e gli investigatori hanno avviato un'inchiesta sull'omicidio definito un incidente terroristico. "Tristemente posso confermare che in seguito ai colpi sparati questa notte a Creggan, una donna di 29 anni è stata uccisa. Stiamo trattando l'episodio come un incidente terroristico e abbiamo avviato un'indagine sull'omicidio", è stato spiegato da Hamilton in una nota diffusa via Twitter. Un'altra giornalista locale del Belfast Telegraph che seguiva gli eventi, Leona O'Neill, ha riferito su Twitter che Lyra McKee si trovava con lei quando è caduta a terra vicino a un Land Rover della polizia. Ha chiamato un'ambulanza ma le forze dell'ordine hanno provveduto con il loro mezzo a trasportarla velocemente in ospedale, dove successivamente è morta. - (PRIMAPRESS)