Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Domani l'autopsia di Antonio Megalizzi in attesa del rientro della salma per i funerali

  • di RED-ROM
  • in Europa
Domani l'autopsia di Antonio Megalizzi in attesa del rientro della salma per i funerali
(PRIMAPRESS) - STRASBURGO - Sarà effettuata domani l’autopsia sulla salma del 28enne Antonio Megalizzi deceduto ieri per quel colpo alla nuca esploso dall’attentatore del mercatino di Natale a Strasburgo, Cheri Chekatt, il fondamentalista radicalizzato a sua volta ucciso dai reparti speciali della polizia francese.
La sorella di Antonio, Federica, ha chiesto il massimo rispetto per il loro dolore in questo momento così difficile. Non è il momento delle dichiarazioni  e anche il giorno dei funerali sarà comunicato con il rientro della salma. 
Dai parlamentari europei e dagli organi di governo italiani è arrivato il cordoglio per questa morte assurda ma simbolica per la difesa di un pensiero europeista: "Mi sono innamorato dell'Unione Europea. Sono molto, molto focalizzato e coinvolto in cose che stanno nascendo fortemente europeiste", diceva Megalizzi nel suo ultimo intervento alla radio per cui lavorava. 'Una tragedia inaccettabile', dice Mattarella. 
Antonio Megalizzi era a Strasburgo per seguire l'Assemblea plenaria dell'Europarlamento come giornalista di Europhonica, una web radio legata al mondo universitario. Dopo la laurea a Verona, aveva seguito un corso magistrale a Trento in European International Studies e ora era impegnato in un master sulle istituzioni europee.
Una quinta persona è ricoverata in morte cerebrale: potrebbe trattarsi di un collega polacco di Antonio, era con lui la sera della strage.  - (PRIMAPRESS)