Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Le destinazioni off-limits per volare dall'Italia inserite in un'infografica della piattaforma rimborsoalvolo.it

Le destinazioni off-limits per volare dall'Italia inserite in un'infografica della piattaforma rimborsoalvolo.it
(PRIMAPRESS) - ROMA - Con il perdurare dell’emergenza creata dall’epidemia da coronavirus, bisognerà fare i conti con la difficile situazione dei trasporti aerei che ha visto molto compagnie interrompere i collegamenti con i paesi dove i focolai di Covid-19 si sono sviluppati maggiormente. La questione si pone sopratutto per quei viaggiatori che devono rientrare verso l’Italia al termine di un viaggio già intrapreso o chi avendo prenotato già una destinazione si ritrova a non poter partire. 
Una delle ultime decisioni di maggiore impatto è arrivata dagli Stati Uniti d’America che hanno portato l’allerta a livello 4 per le aree d’Italia più colpite dal COVID-19. Si tratta del livello più alto che fino a questo momento era stato destinato solo alla Cina e significa “non viaggiare”. Per tutte le altre zone d’Italia gli USA hanno indicato livello di allerta 3: “evitare i viaggi non essenziali”. Ma sono oltre 50 i paesi che hanno preso misure dure nei confronti dei passeggeri Italiani. In una infografica elaborata dalla piattaforma web rimborsoalvolo.it si sintetizza la situazione delle destinazioni off-limits.


- (PRIMAPRESS)