Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Una Zip Zone di giovani talenti al Furisalone della Milan Design Week

  • di RED-ROM
  • in Design
ph. Installazione Emma Scolari
ph. Installazione Emma Scolari
(PRIMAPRESS) - MILANO - Zip Zone Events, torna per il secondo anno tra gli appuntamenti clou della Milan Design Week che da domani 17 aprile, sino al 22 sarà un enorme spazio espositivo, tra la fiera di Milano e i quartieri trendy del capoluogo lombardo. Zip Zone Events è il format creato da Alessandra Stretti per accendere i riflettori su nuovi talenti del mondo della moda e dell’arredo-design. “La selezione - come spiega Stretti - è frutto di una meticolosa ricerca tra stilisti internazionali e giovani designer emergenti”. 
Per l’evento di quest’anno le “Zone” di events saranno due locations con due diversi concept negli spazi del Centro Storico del Fuorisalone: il Palazzo della Società d’Incoraggiamento d’Arti e Mestieri, sede del Siam che ospiterà design, fotografia, arte e gioielli e il Flower di via Maurilio dove saranno soprattutto i creativi della moda e dei complementi d’arredo a proporre idee fuori dagli schemi come pure il collettivo “Fuori di design” promosso da Materioteca con Zip Zone Events dove s’incrociano progetti inediti ma dai linguaggi assolutamente contemporanei e futuristi.
Ideata da Antonio Petrillo e Diana Castiglione, Materioteca sarà impreziosita dalle sfumature esotiche di Sogand Nobahar e di Zara Tentriabeng, dal linguaggio fresco e innovativo di Paul Abbiati e Alice Di Guardo e dialogherà con i visitatori attraverso la tecnologia di Direct3D.Tra i protagonisti di Zip Zone, ci sono Fc Argento e Pietre Dure, Orma L&H piccoli preziosi, Doria 1905, Ska Shoes, Elisabetta Fontana, Emma Scolari, Piero Mollica, Shella Cunha, Mikky Eger, Ida Callegaro e Cazador Del Sol.   - (PRIMAPRESS)