Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Letteratura: Enrico Terrinoni vince l’XI premio De Sanctis con un saggio su Joice a Roma

  • di RED-ROM
  • in Cultura
Letteratura: Enrico Terrinoni vince l’XI premio De Sanctis con un saggio su Joice a Roma
(PRIMAPRESS) - ROMA - L'XI edizione del Premio De Sanctis per la letteratura ha premiato Enrico Terrinoni, Premio speciale della giuria per "Su tutti i vivi e i morti. Joyce a Roma" (Feltrinelli, 2022), Emanuele Trevi, Premio per il saggio breve per l'introduzione a Cesare Garboli, Trenta poesie famigliari di Giovanni Pascoli (Quodlibet, 2020) e Benedetta Craveri, Premio per la letteratura per La contessa (Adelphi 2021). Con Joice a Roma, Terrinoni racconta  i sette mesi e sette giorni che James Joyce trascorse  a Roma, da quando vi mise piede nel luglio 1906, fino al marzo 1907, nel suo "Su tutti i vivi e i morti: Joyce a Roma", Feltrinelli, Enrico Terrinoni ci accompagna insieme  con James Joyce per le strade e per le piazze di quella che lo scrittore irlandese definisce "la più vecchia e stupida puttana di città" che abbia mai conosciuto, e che risveglia in lui antiche paure.  A partire dalle acque minacciose del Tevere. - (PRIMAPRESS)