Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Mille Patrie, l'adesione di L.c. Triskelion: "Nuovi spunti per iniziative culturali"

  • di RED COM
  • in Cultura
Mille Patrie, l'adesione di L.c. Triskelion: "Nuovi spunti per iniziative culturali"
(PRIMAPRESS) -   PERUGIA - Mille Patrie è un progetto che ci ha interessati e coinvolti. Riteniamo che il progetto animato dal circolo Il Talebano di Milano sia una buona opportunità per creare spunti di riflessione e di dibattito”. Così Riccardo Merolla, responsabile di Laboratorio Culturale Triskelion Perugia, commenta l'avvicinamento della sua Comunità a Mille Patrie. Unica realtà umbra invitata al convegno romano di sabato 28 febbraio (organizzato da Il Talebano e dall'eurodeputato leghista Lorenzo Fontana), Triskelion pare ritrovare nell'iter di Mille Patrie lo spirito che dal 2009 ha spinto il gruppo perugino a coinvolgere il pubblico in iniziative su scottanti temi di attualità, affrontati insieme a importanti relatori, tra gli altri Marco Tarchi, Gian Micalessin, Gianni Oliva, Claudio Lattanzi. A Merolla fa eco Marco Petrelli, che spiega: “Mille Patrie è un'idea nata al nord, ma capace di adattarsi e plasmarsi alle esigenze anche di altre realtà della Penisola. Siamo interessati a questo progetto perché, coerentemente al cammino di Triskelion, propone un 'uso' nuovo della cultura, volta cioé a saldare storia, economia, politica internazionale con la più stretta attualità. Diversificazione, contro la strumentalizzazione di piccolo cabotaggio alla quale spesso ricorrono ambienti politici senza idee e a caccia di voti”.
- (PRIMAPRESS)