Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1421
JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 985

Addio a Christo, tra i maggiori rappresentanti della Land Art. Creò la passerella sul Lago d'Iseo

  • di RED-ROM
  • in Cultura
Addio a Christo, tra i maggiori rappresentanti della Land Art. Creò la passerella sul Lago d'Iseo
(PRIMAPRESS) - NEW YORK - In Italia molti lo ricorderanno per creato la più grande passerella sul Lago d’Iseo, un’opera d’arte senza precedenti ma che rientravano nello spirito di Christo Vladimirov Javacheff, conosciuto come Christo. L’artista si è spento per cause naturali oggi nella sua casa a New York. Aveva 84 anni.  Uno dei maggiori rappresentanti della Land Art e dei realizzatori di opere su grande scala, era nato il 13 giugno 1935 a Gabrovo, in Bulgaria.
Lasciò il suo Paese nel 1957, prima per Praga e poi Vienna e quindi Ginevra. Nel 1958 andò a Parigi, dove incontrò Jeanne-Claude Denat de Guillebon, che diventò non solo sua moglie, ma anche compagna di vita nella creazione di opere d'arte.
Christo e Jeanne-Claude hanno sempre chiarito che desideravano i loro lavori artistici in progress fossero proseguiti dopo le loro morti. Per desiderio di Christo, 'L'Arc de Triomphe, Wrapped' a Parigi, in Francia, è ancora in programma per il periodo 18 settembre-3 ottobre del 2021”. Un’opera postuma che farà ancora parlare a lungo dell’arte di impacchettare che lo reso famoso in tutto il mondo. - (PRIMAPRESS)