Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

A Helena Janeczek lo Strega per il suo romanzo "La ragazza con la Leica" che racconta la vita della fotografa Gerda Taro

  • di RED-ROM
  • in Cultura
A Helena Janeczek lo Strega per il suo romanzo "La ragazza con la Leica" che racconta la vita della fotografa Gerda Taro
(PRIMAPRESS) - ROMA - Il premio Strega si veste di rosa e premia Helena Janeczek con 196 su 660 preferenze per “La ragazza con la Leica” (Guanda), racconto coinvolgente dell’avventurosa vita di Gerda Taro, la fotografa che fu la compagna di un altro celebre fotoreporter, Robert Capa e che rimase uccisa durante la guerra civile spagnola che stava documentando con scatti che sono passati alla storia della fotografia. 
Janeczek, nata a Monaco di Baviera da genitori ebrei polacchi, 54 anni, vive a Gallarate, ha lavorato a Milano per case editrici come Adelphi e Mondadori, e per Guanda ha pubblicato anche Le rondini di Montecassino per raccontare la presenza di polacchi, pachistani e altre nazionalità dimenticate a una delle battaglie più cruente della Seconda guerra mondiale.   - (PRIMAPRESS)