Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Il colonnello di “Waiting for the barbarians”, Jhonny Depp, manda in delirio i fan a Venezia

Il colonnello di “Waiting for the barbarians”, Jhonny Depp, manda in delirio i fan a Venezia
(PRIMAPRESS) - VENEZIA - Depp è alla Mostra con il premio Oscar, Mark Rylance e il regista colombiano Ciro Guerra per presentare in concorso Waiting for the Barbarians, adattamento per il grande schermo del romanzo dell’autore Premio Nobel J. M. Coetzee, che ne firma anche la sceneggiatura. Ambientato nell'insediamento di confine di un impero senza nome che ricorda i paesi sotto il colonialismo inglese in Medio Oriente, racconta della crisi di coscienza di un magistrato che si ribella al regime. Rylance è il magistrato mentre Depp e Robert Pattinson (assente al Lido) interpretano due colonnelli spietati e senza scrupoli inviati dal governo centrale a controllare i 'barbari' alle frontiere. “Ho iniziato a leggere il romanzo e ci ho visto una forte allegoria sul potere e su cosa ha bisogno il potere per controllare le persone, su quanto è facile entrare nel sistema e quanto difficile allontanarsi ma nell’adattamento Coetzee ha affrontato questioni più profonde del romanzo - dice il regista - Mentre lo realizzavo mi sembrava sempre meno un’allegoria e gli sviluppi del mondo mi hanno fatto pensare a quanto tutto questo somigli al mondo di oggi”. - (PRIMAPRESS)