Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Presentato il Creative World di San Gennaro Vesuviano

Presentato il Creative World di San Gennaro Vesuviano
(PRIMAPRESS) - NAPOLI - Enormi consensi per l'Associazione “Arti e Mestieri” e gli altri sodalizi Sangennaresi che, durante un'affollata conferenza stampa svoltasi all'interno del Convento Francescano dei Frati Minori di San Gennaro Vesuviano, hanno anticipato i temi del “Creative World”, la grande manifestazione che dal prossimo 2 maggio porterà nel lungimirante comune una nuova e preziosa ventata di Arte, Pittura, Scultura, Perfomance, Musica, Design e Fotografia. In programma nella piazza Regina Margherita, nella Sala Consiliare e nel Convento Francescano con lo storico chiostro, il tutto si tramuterà anche in un interessante concorso finalizzato alla promozione e valorizzazione della cultura artistica contemporanea. Con il Patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali, della Regione Campania e del Comune di San Gennaro Vesuviano, l'evento - come ribadito durante la presentazione – è teso alla promozione ed alla valorizzazione della cultura artistica contemporanea per trasmettere le suggestioni delle Arti Grafiche e della Pittura in generale, dell’Artigianato Artistico e delle Arti Applicate. Ad intervenire ed a ribadire le prerogative di una kermesse di grande interesse sono stati: la Dottoressa Erminia Ocello, Commissario di Governo, Padre Antonio Siciliano, Rettore dei Frati Minori dell' Ordine Francescano, il prof. Vincenzo De Luca, storico dell'arte e docente del Liceo Artistico Caravaggio di San Gennaro Vesuviano, il Prof. Gianni Nappa, direttore artistico Creative World 2019, l' Onorevole Silvana Nappi, Membro della Camera dei deputati italiana e Gianfranco Parisi, Presidente Associazione “Arti e Mestieri” e rappresentate delle Associazioni Sangennaresi.  “Molti studiosi di economia, unitamente ai politici più attenti alle problematiche dei singoli comuni italiani - si è detto durante gli interventi - concordano nel ritenere il territorio l'unico volano possibile per una ripresa di tutta l'economia e tale rivalutazione può essere realizzata grazie alla creatività, espressione del genio Italia, che si manifesta attraverso la moda, la cultura, la musica , l’arte in ogni sua forma e sfaccettatura. Alla luce di ciò, si è pensato ad un evento dedicato alle menti creative, a quelli che con la forza e la genialità delle proprie idee puntano ad avere visibilità e sostegno per concretizzarle in campo economico”. “Un progetto - ha ribadito il presidente Parisi- che intende dare visibilità ai partecipanti, attraverso la valorizzazione delle loro proposte e che intende attivare un insieme di misure orientate a ottenere risultati concreti, con azioni efficaci e chiaramente misurabili, sostenendo quelle idee e quelle iniziative volte a favorire l’occupazione. Durante la manifestazione si organizzeranno, convegni, seminari tematici e momenti di incontro destinati ad operatori del settore, per rappresentare un elemento di raccordo tra i creativi, le associazioni di categoria, gli enti pubblici, i privati e le realtà imprenditoriali. Da precisare che, voluta dalla Associazione Arti e Mestieri, la kermesse si avvale anche del prezioso contributo delle altre associazioni sangennaresi: Forum dei Giovani, Oltre, Le fate di Arianna, Le Contrade, Vesuvian Book & Arts, A.N.Carabinieri, Karol Wojtyla, Insieme per l'Avvenire, Unitre, Noi Polizia, Freedom Bike, Protezione Civile e le Acli. Scopo comune quello di fornire un’energia propulsiva della realtà geografica di appartenenza e di contaminare e caratterizzare stili di vita ed epoche diverse”. - (PRIMAPRESS)