Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Le monocromie delle foreste digitali del fotografo Charles March in mostra a Palazzo Borghese

Le monocromie delle foreste digitali del fotografo Charles March in mostra a Palazzo Borghese
(PRIMAPRESS) - ROMA - Fino al 30 giugno prossimo, la Galleria del Cembalo a Palazzo Borghese, ospita la mostra fotografica di Charles March, Duca di Richmond e proprietario dello storico circuito automobilistico di Goodwood nella contea del West Sussex dove hanno corso piloti come Stirling Moss, Jim Clark e Jack Sears. La mostra capitolina espone le opere più recenti di March: grandi formati in cui i paesaggi ricchi di fitti boschi perdono definizione fotografica fino a diventare acquarelli che declinano le tonalità monocromatiche di foreste tipiche delle campagne inglesi. Ma in alcuni casi il gioco di scomposizione dell’immagine fotografica elimina il colore per lasciare solo la sensazione emotiva di una luce bianca che squarcia il soggetto come nel pannello di Godinwood Rise. Nelle immagini dell’isola di Eleuthera alle Bahamas, March passa dal monocromatismo delle foreste all’effetto cangiante di sabbia e mare che crea nell’osservatore la sensazione di una natura viva. Nella Sala di Minerva della galleria, c’è una selezione di opere che ripercorrono la trasformazione artistica di March, sottolineandone il suo esordio nella fotografia pubblicitaria o nell’esperienza di fotografia di scena avvenuta sul finire degli anni ’70 con il film Barry Lyndon diretto da Stanley Kubrick. - (PRIMAPRESS)